Differenze sintomatiche del mal di testa

mal di testa sintomi

Il comune mal di testa viene identificato dai medici come “cefalea”, questo disturbo si suddivide in due macro categorie: cefalee primarie che a loro volta si suddividono in emicrania, cefalea muscolo-tensiva e cefalea a grappolo; cefalee secondarie in questo caso si definiscono secondarie perché scaturite da altro come dalle patologie cerebrali, del cranio, dal’abuso di analgesici o addirittura dall’abuso di alcuni farmaci e nevralgie craniali. Per cui quando il mal di testa è sporadico non si ha nulla di preoccupante ed è possibile che sia legato allo stress, all’assunzione di alcuni alimenti, al fumo, all’abuso di caffè e alcol oppure ai rumori.

Nel momento in cui, invece, risulta persistente è necessario contattare un medico che possa individuare l’origine della cefalea. Diagnosticare la precisa origine della cefalea è importante per la specifica terapia da seguire per cui è necessario fornire al neurologo esattamente ciò che si prova durante il mal di testa esempio se si ha nausea, lacrimazione, dolore e dove e di che tipo.

Sarà poi il neurologo a stabilire se sarà necessario proseguire indagini diagnostiche di tipo strumentale qualora abbia dei dubbi sull’origine della cefalea. L’emicrania è il sottogruppo delle cefalee primaria, colpisce in misura maggiore le donne ma anche uomini e bambini ne soffrono. Con l’emicrania il mal di testa appare lento inizialmente e generalmente, si manifesta come un dolore solo ad un lato della testa nelle regioni delle tempie e man mano aumenta fino a diventare insopportabile che induce l’interessato a stare al buio e in perfetto silenzio per trovare un po’ di sollievo.

Tuttavia ci sono dei sintomi che possono premunire gli attacchi di emicrania quali per esempio il cambiamento di umore oppure la presenza di aure (trattasi di una serie di sintomi la cui manifestazione è collegata all’emicrania) quali disturbi alla vista, formicolii e solo in casi rari si possono manifestare sintomi ti tipo neurologico (disturbi al linguaggio, vertigini, debolezza).

Valeriano Attanasio
About Valeriano Attanasio 46 Articoli
Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell'importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.