Campagna vaccinazione contro i virus influenzali

virus influenzali, influenza,ministero della salute

Come ogni inverno, l’influenza rappresenta un nemico da diroccare, Il Ministero della Salute rende noto sul proprio sito che la campagna antinfluenzale partita alla metà di ottobre, avrà fine nel mese di  dicembre, inoltre la data di inizio sarà differente a seconda Regioni. I virus influenzali hanno caratteristiche differenti sia per la loro resistenza sia per lo sviluppo delle cause che procurano al malcapitato influenzato.

I dati diffusi sui nuovi virus influenzali sono stati resi noti dal “Dipartimento di scienze biomediche dell’Università degli studi di Milano”. Si prospetta che i virus influenzali saranno 4 o addirittura 5 e ciò dipenderà essenzialmente dalle temperature che la nostra Penisola raggiungerà durante il periodo invernale.

Come accennato i tipi di virus influenzali saranno: A/H1N1 California, già noto ma le varianti di quest’anno saranno: l’A/H3N2 di origine Svizzera, il B/Phuket e il B/Brisbane. Il Ministero della Salute, inoltre, fa sapere che è raccomandata e gratuita la vaccinazione antinfluenzale per la categoria di soggetti ritenuti più sensibili per cui i virus influenzali potrebbero arrecare maggiori rischi.

Si ricordano alcune categorie che possono usufruire del vaccino in modo gratuito: donne in gravidanza nel 2° e 3° trimestre della gravidanza; ai soggetti di età pari o superiore ai 65 anni; a tutti coloro che sono soggetti a rischio di complicazione patologiche pregresse o concomitanti; ed altri soggetti a rischio. Per tutti gli altri soggetti che vogliono evitare di restare bloccati a letto a causa dei virus influenzali, possono rivolgersi alle farmacie più vicine muniti di ricetta medica.

Valeriano Attanasio
About Valeriano Attanasio 46 Articoli
Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell'importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.