Carne Cancerogena, Umberto Veronesi: aggiungere conoscenza e migliorare la prevenzione

veronesi cancro

Lo scienziato Umberto Veronesi, ha commentato uno degli argomenti che ha catalizzato l’attenzione di tutti negli ultimi giorni: la carne cancerogena. Umberto Veronesi ha sostenuto che scoprire nuovi prodotti che danneggiano la salute non è altro che un passo avanti, così da attuare politiche  preventive per il malessere del millennio, ossia il cancro. Conoscere le correlazioni, spiega lo scienziato Umberto Veronesi, permettere di identificare quante più cause possibili della malattia.
Umberto Veronesi da più di 20 anni sostiene che il modo migliore per vivere una vita sana e prevenire verso il cancro è senz’altro quello di seguire una dieta vegetariana, infatti durante i suoi congressi Umberto Veronesi non perde occasione per divulgare il legame tra consumo di carni rosse e tumori al colon. Ci sono alcune stime che è bene considerare:in uno studio iniziato nel 1997 dall’European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition, sono stati osservati circa 62.000 individui (nel Regno Unito) creando 3 gruppi: chi mangia carni rosse, chi mangia pesce e chi non mangia nessuno dei due alimenti.

E’ emerso che la maggior parte ad ammalarsi di cancro sono i carnivori con una percentuale del 33% rispetto al 29% dei vegetariani, che hanno circa il 12% in meno di probabilità di ammalarsi di tumore. Tuttavia tutto dipende dal tipo di tumore, infatti lo studio si pone addirittura sul fronte opposto rispetto allo stesso Umberto Veronesi, stabilendo che la dieta vegetariana non limita il tumore al colon-retto e alla cervice dell’utero.
Si tratta quindi di studi che sono ancora in atto, e che non danno certezza assoluta sulla veridicità trattandosi comunque di osservazioni limitate, l’unica certezza resta quella di fare attenzione a ciò che si acquista ed a cosa si mangia, cui aggiungere come sostiene Umberto Veronesi conoscenza e prevenzione.
Valeriano Attanasio
About Valeriano Attanasio 46 Articoli
Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell'importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.