Diabete: una delle principali cause di mortalità nel nostro Paese

diabete cause

Il diabete è una malattia cronica che si caratterizza per la presenza eccessiva di glucosio nel sangue e l’insulina, ormone presente nel nostro organismo, non è più in grado di trasformare il glucosio in energia e ciò genera accumuli, il sistema non funziona più a dovere per cui l’insulina prodotta dal pancreas non ha più la capacità di consentire al glucosio l’ingresso nelle cellule e il suo utilizzo come fonte di energia.

Il dato preoccupante è che ventisette milioni di italiani di età compresa fra i 20 ed i 79 anni muoiono per case collegate al diabete. Ci sono due tipi di diabete: 1) diabete di tipo 1 che riguarda solo il 10% degli italiani, in questo caso il pancreas non produce affatto insulina per cui deve essere iniettata dal soggetto per tutta la vita; 2) diabete di tipo 2 si tratta del comune diabete e coinvolge il restante 90% della popolazione.

In questo caso il pancreas compie il suo dovere e genera insulina, la ragione per cui si creano eccessi di glucosio nel sangue, tuttavia, non è ancora certa. Di certo una scorretta alimentazione  potrebbe essere la causa scatenante così come è certo che il diabete viene ereditato.

Il diabete è ritenuto dal Ministero della Salute come una “malattia sociale” perché oltre alle complicazioni che porta, investe tutta la famiglia ma anche le strutture sanitarie e dell’assistenza. Ragion per cui ai diabetici vengono offerti tutti i mezzi terapeutici e diagnostici adeguati in modo tale da garantirgli una vita dignitosa al pari delle persone non diabetiche.

Valeriano Attanasio
About Valeriano Attanasio 46 Articoli
Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell'importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.