Fecondazione assistita, selezionare gli embrioni sani non sarà più reato

fecondazione assistita novità

La legge n. 40 sulla fecondazione assistita è stata approvata per la prima volta in Italia nel 2004, ma che cos’è questa legge? E’ una legge che regola la fecondazione in Italia, una legge che non può essere definita come generale ed astratta in quanto va a regolare la fecondazione in modo preciso e puntuale, portando anche all’esasperazione di una pratica che in altri Paesi è completamente libera.
Anzitutto stabilisce che possono ricorrere a fecondazione assistita solo e soltanto le coppie eterogenee, che abbiamo dei problemi di fecondità dichiarati nonché certificati da medici specialisti. E’ vietata la fecondazione eterologa, ossia quella che prevede ovuli o spermatozoi provenienti da persone esterne dalla coppia ed è vietata la fecondazione post mortem.

Sono esclusi dalla fecondazione,inoltre, anche le persone anziane ed i singles. Il punto fondamentale delle legge che ha suscitato molti dibattiti è stato quello in cui si andava a disciplinare alcuni aspetti propri della fecondazione. In altri termini la legge prevedeva che una volta fecondato l’ovulo non era più possibile tornare indietro essendo vietato l’aborto selettivo degli embrioni oltre che non fosse possibile effettuare ricerche scientifiche sugli stessi e il numero massimo degli embrioni impiantati doveva essere di tre.
L’importante svolta si è avuta con la pronunzia da parte della Corte Costituzionale che con la sentenza n. 229/2015 fa cadere il divieto della selezione degli embrioni, per cui selezionare gli embrioni non è più reato. Chiaro che si tratta di un notevole passo in avanti, in particolar modo a tutela di quelle malattie gravi trasmissibili che potrebbero essere gestite al meglio evitando non solo sofferenza alla creatura ma anche a tutta la famiglia e al sistema sanitario nazionale. Per questo motivo si spera che nel prossimo futuro ci siano ulteriori passi avanti in materia di fecondazione assistita.
Valeriano Attanasio
About Valeriano Attanasio 46 Articoli
Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell'importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.