Il Grasso alla pancia, un problema per uomini, donne e magri

grasso alla pancia problema

Il grasso alla pancia è un complesso che colpisce proprio tutti: uomini, donne e magri questo perché lo stereotipo di bellezza proposto dai media è quello della “perfezione fisica”. Avere una pancia piatta per molti è sintomo di benessere con se stessi e con gli altri, calati nel contesto sociale della moda del “magro”.

Il grasso alla pancia, oltre ad essere un complesso potrebbe risultare un vero e proprio problema di salute, infatti, uno studio del 2012 presentato al congresso dalla SEC (società europea di cardiologia) che ha esaminato circa 12.800 individui per 14 anni ha evidenziato che l’obesità addominale è molto più rischiosa della obesità classica. Lo studio ha evidenziato come l’eccesso di grasso alla pancia induce al maggior rischio di patologie cardiovascolari con una probabilità di morte più elevata.

Ciò è collegato essenzialmente alla zona del deposito adiposo, infatti, il grasso è immagazzinato, per esemplificazione, attraverso 2 modi: 1) si parla di grasso sottocutaneo allorché accumulato su: cosce, fianchi, glutei, addome; 2) grasso viscerale che colpisce: cuore, fegato, polmoni..insomma gli organi. Dunque il grasso viscerale non è visibile ed è quello più pericoloso ed un corpo magro non è esente dal grasso viscerale. Gli studiosi ritengono che il grasso viscerale possa danneggiare gli organi in quanto il grasso accumulato può secernere delle sostanze che col tempo possono danneggiare gli organi sottostanti.

C’è da precisare che ogni individuo ha una presenza di grasso viscerale, il problema si ha quanto questo è eccessivo. Il metodo per accorgersi della presenza dell’eccesso di grasso viscerale nell’organismo, oltre ai metodi diagnostici tradizionali, è quello della misurazione del girovita. E’ stato stimato che un girovita superiore a 88,90 cm nelle donne e superiore a 101,60 negli uomini possa essere sintomo di grasso viscerale in eccesso.

Valeriano Attanasio
About Valeriano Attanasio 46 Articoli
Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell'importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.