La dieta perfetta per ridurre il colesterolo alto

Il colesterolo alto si manifesta sempre più frequentemente nell’alimentazione moderna; l’alto livello di colesterolo (superiore a 200 mg/dl) può ostruire le arterie e, quindi, far incorrere il paziente in malattie cardiovascolari.

Tenere sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue è dunque di primaria importanza per proteggere tutto il sistema cardiovascolare ed evitare ostruzioni che possano causare gravi problemi al cuore e alle arterie.

Come però alcuni di voi sapranno, esistono due tipi di colesterolo: il buono e il cattivo… questo perchè non tutti i grassi sono uguali e non tutti sono dannosi per l’organismo; il colesterolo che bisogna evitare è quello siglato come LDL (il cattivo).

Si può ridurre il colesterolo LDL anche senza medicine o cure particolari: basta una sana e corretta alimentazione caratterizzata da piccole dosi di colesterolo e basse quantità di grassi saturi (che sono la causa dell’aumento del colesterolo cattivo).

 

Quest’oggi vi illustreremo una sana dieta per combattere il colesterolo alto; cominceremo innanzittutto dai cibi da ridurre drasticamente (o addirittura evitare):

  • carne rossa
  • latte intero e derivati
  • cibi fritti
  • merendine e biscotti confezionati
  • burro e derivati
  • tuorlo d’uovo

 

Passiamo ora ad analizzare invece i cibi salutari da integrare in una dieta di un paziente affetto da colesterolo alto:

  • frutta e verdura a volontà (che contengono fibre che riducono il colesterolo)
  • derivati della farina: pane e pasta
  • latte scremato
  • carne magra
  • cibi ricchi di omega 3 (pesci grassi, noci e mandorle) che tengono sotto controllo sia il colesterolo LDL, sia i trigliceridi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.