La felicità è nascosta nel nostro cervello

felicità precuneo

Tutti sono alla ricerca della felicità come se fosse un prezioso tesoro inestimabile da ottenere. Ci si impegna a trovare tutti i modi possibili per ottenerla, si fanno corsi di yoga per allontanare lo stress ed accogliere la felicità, ci si dedica alla cura del proprio corpo seguendo la logica “belli fuori ed anche dentro”. Insomma le persone cercano al di fuori del proprio corpo l’obiettivo da raggiungere, ossia la felicità, e il più delle volte non ci si ferma a pensare che la felicità è dentro di noi ed in una zona specifica del nostro corpo: nel cervello.

Uno studio condotto da ricercatori giapponesi della Kyoto University ha realizzato che la felicità sia ben riposta nel precuneo sito nei lobi parietali (sommità della testa). Fino a poco tempo fa la sua funzione non era compresa ma era ben noto che fosse parte della “memoria episodica” del cervello per cui si tratta di un centro di integrazione di informazioni ritenute rilevanti per il cervello.

La ricerca è stata condotta esaminando un gruppo di volontari che si sono sottoposti a varie risonanze magnetiche da cui è emerso che la felicità è uno stato mentale che deve essere alimentato da approcci positivi verso la vita ed è necessario svolgere un allenamento quotidiano (come se fosse un’automobile, senza benzina non funziona).

I risultati della ricerca hanno evidenziato che nei volontari con più materia grigia e con un precuneo più grande la felicità fosse più marcata ed è vero anche il contrario. Dunque da oggi, raggiungere la tanto ambita felicità, sarà più semplice eseugendo pochi gesti: allenamento quotidiano verso la positività e stimolazione della materia grigia.

Valeriano Attanasio
About Valeriano Attanasio 46 Articoli
Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell'importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.