Le donne e la menopausa

menopausa sintomi

Una delle sfide che tutte le donne sicuramente affronteranno nella loro vita è la menopausa. Si tratta si di un processo assolutamente naturale, anche se ogni donna lo affronta in modo diverso sia fisicamente che mentalmente. Banalmente la menopausa è la cessazione del ciclo mestruale. Solo un terzo delle donne ha la fortuna di avere sintomi lievi, mentre la restante parte delle lamenta diversi tipi di sintomi, dovuti all’abbassamento ormonale ovarico che induce ad un cambiamento fisico.
Tra i sintomi fisici più comuni è possibile trovare : vampate di calore; sudorazioni notturne; palpitazioni; tachicardia; vertigini; disturbi del sonno; secchezza vaginale; prurito genitale.Tra i disturbi emotivi, invece: irritabilità; affaticamento; ansia; depressione, umore instabile; demotivazione; disturbi della memoria; difficoltà a concentrarsi; meno interesse per il sesso ed in alcuni casi la depressione.

Appare chiaro che il cambiamento ormonale possa destabilizzare l’intera vita di una donna anche perché spesso la menopausa non è istantanea ed immediata ma è accompagnata, generalmente, da un processo graduale chiamato “climaterio”.Questa fase può durare anche svariati anni, in cui il ciclo appare e scompare ed è spesso accompagnato dai disturbi fisici visti in precedenza.
Il segreto per non inciampare in strani meccanismi depressivi è quello di affrontare tutto con naturalezza ed abbandonarsi al cambiamento, accettando quindi l’evoluzione e non respingendola. Solitamente la menopausa compare all’età di 50-52 anni, ma ci sono anche casi di menopausa precoce, ossia prima dei 40 anni, anche se solo l’1% delle donne ne è affetta. 
Valeriano Attanasio
About Valeriano Attanasio 46 Articoli
Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell'importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.