Secondo lo scienziato David Whitlock non lavarsi potrebbe rendere il corpo più sano

David Whitlock ricerca

David Whitlock è uno scienziato americano specializzato in ingegneria chimica che ha messo in atto una ricerca (su se stesso) che dura da dodici anni: non si fa la doccia! Ha portato avanti questa bizzarra ricerca per chi è abituato a lavarsi più volte anche in una sola giornata, in seguito alla considerazione sul perché i cavalli appena possono rotolano nel letame.

Il suo obiettivo non è stato quello di imitare i cavalli, ma questo esperimento gli ha dato modo di portare avanti alcune ricerche basate sull’equilibrio tra batteri buoni e batteri cattivi che proliferano sulla nostra pelle, spiegando che il cavallo compiendo l’azione di rotolarsi nel letame riesce a proteggere la flora batterica dell’epidermide. Il più delle volte il momento della doccia con saponi, shampoo, profumi ed altri prodotti permettono di lavare via anche i batteri buoni necessari per la salubrità della nostra pelle, spiega lo scienziato.

David Whitlock ha raccolto alcuni batteri buoni andando a neutralizzare quelli cattivi nocivi per la pelle ed ha elaborato un spray chiamato AOB, prodotto nella sua azienda denominata AOBiome, che lui stesso utilizza due volte al giorno per la sua igiene quotidiana. AOB, serve a neutralizzare il livello di ammoniaca ed evita il cattivo odore. Lo scienziato utilizza l’acqua solo per rimuovere lo sporco profondo e per lavarsi le mani (ma subito dopo le ricopre di spray).

Tuttavia lo scienziato non consiglia di evitare di lavarsi come lui stesso fa, ma consiglia senza ombra di dubbio di utilizzare lo spray AOB che è venduto a poco più di quaranta euro e potrebbe rendere la vita degli individui un po’ più serena senza malattie della pelle come l’acne, ciò potrebbe indurre anche ad una vita condotta con meno uso di antibiotici, a dimostrazione che lo scienziato David Whitlock è più ossessionato dal “pulito” di quanto possa apparire.

Valeriano Attanasio
About Valeriano Attanasio 46 Articoli
Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell'importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.