Spagna: il primo trapianto di faccia


E’ stato effettuato lo scorso 20 Marzo il primo trapianto totale di faccia al mondo per un giovane paziente reduce di un incidente. Il giovane era nella totale impossibilità di respirare , parlare o deglutire ma i medici ora assicurano: «Al più presto potrà anche tornare a sorridere». E’ stato fatto all’ospefale di Vall D’Hebron di Barcellona il grande passo avanti della chirurgia.

[ad]

L’operazione è durata circa 22 ore ed ha implicato il trapianto del naso, degli zigomi, della mandibola, dei muscoli facciali, della mascella, delle labbra, delle arcate dentarie, del palato, della pelle e dei capillari del volto. E’ stato considerato il primo trapianto totale di faccia poiché i precedenti interessavano il trapianto parziale di singole zone del volto umano. A realizzare il trapianto è stata una equipe di trenta medici che hanno come ridisegnato il volto del giovane, reso deforme cinque anni fa’.

I medici della nuova frontiera della chirurgia hanno potuto ricostruire una replica del volto del giovane paziente attraverso l’utilizzo dei tessuti di un donatore. Durante la conferenza stampa il dottor Joan Pere Barret, a capo dell’equipe di medici del centro che hanno portato a termine la loro importante missione, ha detto che, secondo i famigliari del giovane, i tratti somatici ricostruiti sono molto simili a quelli del paziente prima dell’incidente. Ma qual è stata la reazione del paziente dopo il trapianto? A distanza di una settimana dal trapianto il giovane, accompagnato e sostenuto da psicologi, ha guardato il suo nuovo volto allo specchio e ne è stato contento, soddisfatto e piuttosto tranquillo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.