Dormire troppo nei week-end potrebbe far sviluppare il diabete di tipo 2

diabete di tipo 2 dormire

Secondo uno studio pubblicato da alcuni ricercatori dell’Università di Pittsburgh, il diabete di tipo 2 potrebbe essere sviluppato a causa del troppo sonno durante il week-end potrebbe, infatti, le troppe ore di riposo potrebbero far sviluppare nell’individuo questo tipo di diabete e malattie cardiovascolari. Secondo gli studiosi l’alterazione del “jet lag sociale”, ossia la corrispondenza tra il sonno ed i ritmi di vita potrebbero far sorgere alcuni gravi problemi vascolari oltre che quelli riguardanti il metabolismo.

La ricerca ha impegnato 447 persone di età compresa tra i 30 ed i 35 anni, ai soggetti è stato chiesto di monitorare il sonno durante le normali giornate lavorative e durante il fine settimana. Dallo studio è emerso che oltre l’85% di questi nel week end dormiva di più, ed i ricercatori hanno scoperto che queste ore in più di sonno influenzavano lo stato di salute dei soggetti.

Negli individui che tendevano a dormire maggiormente si presentavano livelli di trigliceridi più alti nel sangue, oltre ad una marcata circonferenza addominale ed una massa corporea più elevata rispetto a quelli che dormivano di meno, e proprio per questo motivo secondo gli studiosi avrebbero avuto più probabilità di contrarre il diabete di tipo 2.

Secondo gli studiosi “se ulteriori studi confermeranno i nostri risultati, sarà il caso di riconsiderare il modo in cui il lavoro e gli obblighi sociali influenzano il nostro sonno e la nostra salute, si potrebbero ottenere benefici realizzando interventi clinici focalizzati sui disturbi circadiani, organizzando corsi formativi sul posto di lavoro per aiutare i dipendenti e le loro famiglie a programmare le loro giornate e, infine, incoraggiando i datori di lavoro a prendere in considerazione questi problemi”.

 

About Valeriano Attanasio 46 Articoli
Meridionale dalla nascita ed appassionato praticamente di tutto, tranne che di argomenti oggettivamente noiosi, credo molto nel potere della comunicazione e nell'importanza di saper trovare un argomento interessante quando la conversazione ristagna. Scrivo articoli web per numerose testate online così da tenermi sempre aggiornato e sviluppare una visione critica sul mondo che mi circonda.